Cinzia Ravaglia




Coreografa, attrice ed organizzatrice di eventi, inizia il suo percorso creativo dalla moda e dal teatro, formandosi in diversi istituti: quello per modelle di Milano Gestalt, la scuola per attori Skenè di Bologna e da De Fazio a Roma.

Si specializza alla scuola di Circo Dimitri in Svizzera, in Clownerie ed in Pantomima. Si laurea al DAMS Spettacolo con una tesi in Comicoterapia (un percorso di studio con Patch Adams e Dario Fo), percorso questo, che approfondisce il nesso tra la scuola scientifica e quella artistica; un’analisi per definire il percorso tra l’attività attoriale e medica nella malattia, nel quotidiano e nell’arte. E’ docente nella scuola di Naturopatia alla libera Università di Alcatraz.

Comincia nel frattempo il suo amore per la danza attraverso lo studio della Danza Classica e di quella Moderna, per poi innamorarsi in seguito della danza Orientale. Il punto di svolta avviene con l’incontro del maestro Saad Ismail a Roma nel 1998, dove comprende l’importanza della tecnica nella danza: una buona tecnica fisica e muscolare oltre alla danza è opportuna per la salute fisica e posturale. Divulga in questo periodo una visione che vuole condivisa: una tecnica sana che fonde la salute con la personalità di ogni singola ballerina.

La voglia di rendersi sempre più professionale e completa, la porta al Cairo, formandosi con grandi maestri, tra cui Mahmoud Reda. Si confronta qui con la tradizione della danza Egiziana e si innamora del suo stile intramontabile. Approfondisce la tecnica con molti altri maestri: Mohamed Kazafy e Ahmed Refaat, Nesrin, Hassan Afifi, Aida Nour, Wael Mansour, solo per citarne alcuni.
Studia la Tannoura al Cairo con il maestro Mokhtar Akim.

Spesso si reca a Madrid per partecipare al Festival “Raks Madrid”, formandosi qui con Nesma, sullo stile arabo-andaluso. E con l’insegnante di danza Flamenca Rafael Jimenez Barbero fonde il suo stile nel Flamenco Orientale. Formula una personale visione della danza moderna, unita all’approccio con la tecnica di Yousrif Sharif.

Organizza importanti spettacoli teatrali promotori delle danze orientali tra cui “Notte d’Oriente” dal 2003. Istituisce in questi ultimi anni la compagnia Demetra Oriental dance Troupe e si esibisce in importanti festival sia in Italia che all’estero. Partecipa come insegnante a Danza in fiera di Firenze dal 2009.

Prende il diploma come Postural Training per elaborare possibilità nuove finalizzate a migliorare la postura e l’approccio alla danza come movimento proiettato al miglioramento fisico e alla salute.

Attualmente insegna Folklore egiziano suddiviso in vari stili tra i quali Saidi, Melaya, Fellahi. Comprensione della tecnica Reda e del metodo di Saad Ismail e danza Orientale Moderna.

La danza per Cinzia Ravaglia è continua evoluzione, miglioramento, confronto.

Definendone la sinergia con altre realtà, la danza stessa si arricchisce di nuovi punti di vista, valorizzandosi e sviluppandosi, pur non perdendone il proprio originale fascino. Si vuole così migliorare attraverso l’apprendimento delle tecniche e degli stili della danza, la consapevolezza e la salute della danzatrice, migliorarne la postura, migliorandone la tecnica. Sostenendo così l’autostima in crescita, riconoscendo la singola creatività, patrimonio unico ed impareggiabile del singolo individuo.

▻ Nella stagione 2019-2020 terrà un corso di Danze Sufi al San Lo’.

 

Info e contatti:
✉︎ info@cinziaravaglia.com

☎︎ 393 411 3912
Cinzia Ravaglia



@